Sole Mare Vacanze-Protezione solare Protezione solare-Protezione solare Creme solari Sole Mare-Protezione solare Creme solari-Vacanze- Protezione solare Protezione solare
Per essere sempre aggiornato sulle novità del sito


Protezione solare Protezione solare

LA PROTEZIONE SOLARE

La nostra pelle svolge una funzione molto importante: funge da barriera per minimizzare il danno provocato dalle radiazioni solari, riparandoci dai danni provocati dai raggi solari e adattandosi di volta in volta per proteggersi da successive esposizioni.
Esistono diversi tipi di pelle ed ognuno, ovviamente, reagisce in modo diverso all'esposizione ai raggi UV.

LE PELLI CHIARE

Le pelli più chiare sono anche le più sensibili e soggette a danni cutanei indotti come, per esempio, il precoce invecchiamento della pelle, l'elastosi solare (degenerazione delle fibre elastiche della pelle indotte da esposizione solare) e anche processi cancerosi. Per questi motivi, le persone che hanno questo fototipo possono esporsi ai raggi solari con relativa tranquillità solo se riescono a compensare l'incapacità della loro pelle a creare un filtro adeguato, con "filtri esterni" forniti da prodotti protettivi solari adeguati.
Per ottenere una buona abbronzatura, minimizzando la comparsa di eritemi, bisogna bloccare i raggi UVB facendo passare gli UVA ma solo in parte:i radicali liberi, le sostanze dannose che vengono prodotte per azione dei raggi UVA, possono provocare danni cutanei. Infatti, se gli UVB hanno indubbiamente un ruolo molto importante nell'induzione del cancro della pelle, gli UVA non sono da meno: svolgono anch'essi un ruolo cancerogeno agendo a livello del DNA delle cellule attraverso la formazione appunto di radicali liberi.
Solo una adeguata protezione può prevenire il danno solare: l'uso del filtro adatto a ciascun tipo di cute concilia l'amore per il sole con il bene della propria pelle.
I filtri solari e le creme barriera svolgono, in pratica, le veci della melanina e vengono considerate oggi l'arma più efficace per prevenire le rughe e il precoce invecchiamento della pelle.
La loro funzione è quella di proteggere la cute dai danni immediati e cronici, come eritema, scottature, precoce invecchiamento, processi degenerativi cutanei. Si dividono in due principali categorie:

PRODOTTI FILTRO

I filtri chimici reagiscono mediante assorbimento d'energia da parte della molecola, impedendo che i fotoni possano penetrare nelle cellule epidermiche. Sono solubili in fase acquosa o in fase oleosa, le qualità cosmetiche sono generalmente buone, ma esistono rischi di penetrazione epidermica.
Tra i filtri chimici troviamo:

PABA e soprattutto i suoi derivati
derivati dell'acido cinnamico
derivati della benzilidencanfora
derivati dell'acido salicilico (acido orto-idrossibenzoico)
derivati del benzofenone
derivati del dibenzoilmetano

PRODOTTI BARRIERA
I filtri fisici sono costituiti da particelle solide insolubili che impediscono, grazie alla riflessione della radiazione, il passaggio degli ultravioletti.
Hanno uno spettro di assorbimento molto ampio rispetto allo spettro totale UV e non presentano assorbimento percutaneo; contengono, oltre ai filtri e ai prodotti barriera, anche sostanze antiossidanti (che inattivano i radicali liberi) e idratanti.
Tra i principali filtri si possono citare:

ossido di zinco
ossido di magnesio
ossido di ferro
ossido di titanio
ossido di caolino
ossido di calcio
altri ossidi

EMERGENZA ERITEMA SOLARE
In caso di Eritema, è opportuno non esporsi al sole fino alla scomparsa dell'eritema. Inoltre bisogna applicare delle creme idratanti, e non rompere le eventuali bolle. In caso di Dolore, applicate impacchi di acqua fredda, ma se la zona colpita è molto vasta, allora conviene consultare il medico. In caso di disidratazione, bevete molti liquidi.
Fonte Donneinlinea.it
>> Nuovi articoli
>> Archivio articoli